Chi siamo

A.L.A.B. Studio nasce dalla nostra passione per le lingue e per la traduzione. Siamo studiose di lingue e letterature straniere e siamo convinte che la traduzione promuova l’incontro fra le culture e aiuti a demolire i tanti muri che lo impediscono. Da qui, il nostro logo e il nostro nome: All Languages Are Beautiful.

Siamo una squadra di traduttrici qualificate che offrono servizi linguistici e editoriali per privati, imprese, siti web e studenti. Le nostre combinazioni linguistiche comprendono le principali lingue europee: italiano, inglese, spagnolo, portoghese, tedesco e francese. Se hai un progetto da sviluppare, una tesi da rivedere, un sito web o articoli da tradurre, A.L.A.B. è il supporto linguistico che fa per te.

cinziacatani

Cinzia Catani

Laureata in Lingue (francese e tedesco) con Master in Relazioni internazionali e gestione di progetti europei.

Cinzia nasce all’inizio degli anni ’90 (iniziando ben presto a circonfondere l’età di un alone di mistero) in una marca sperduta di confine tra Romagna e Toscana, ricca di natura e di acuto senso di atemporalità. La sua voglia di viaggio e di smarcarsi da un territorio che le sta stretto le fa sognare di studiare antropologia culturale, passione che asseconderà solo dal punto di vista linguistico, studiando alla facoltà di Lingue e vivendo, per studio, lavoro, svago o necessità, in vari paesi, tra cui Francia, Germania, Belgio, Austria e Perù, con lunghi soggiorni in Scozia, Portogallo e Grecia. La cosa di cui va più fiera è l’anno di viaggio passato in America Latina grazie ad un progetto di scambio culturale, pieno di avventure e soprattutto di esplorazione di limiti interiori.

Il libro preferito, letto con stupore ed ammirazione a 16 anni e riletto in vari momenti e ad intervalli differenti con variabili livelli di identificazione o straniamento, è poco sorprendentemente On the road di Jack Kerouac. Il film preferito, atrettanto poco sorprendentemente, è My own private Idaho di Gus Van Sant.

Valeria Parlato

Laureata in Lingue e Letterature Straniere (inglese e spagnolo). Specializzata in Traduzione Letteraria e Saggistica.

Valeria nasce nella soleggiata Catania, alle pendici dell’Etna.
Nonostante da piccola sognasse di accudire animali selvatici, decide infine di intraprendere un percorso non meno avventuroso. Così, studia inglese e spagnolo presso la facoltà di Lingue per poi trasferirsi a Pisa, dove si specializza in Traduzione Letteraria. È in quegli anni che, tra le letture di Márquez, Ocampo, Cortázar e Garro, il suo interesse per la letteratura sudamericana diventa una vera e propria passione.
Possiede uno spirito sognatore che la spinge, oltre ad avere spesso la testa tra le nuvole, alla costante ricerca di nuove esperienze. Per questo, durante gli studi universitari inizia a viaggiare grazie a diversi programmi europei che la portano, libri al seguito, a insegnare l’italiano a stranieri. Ha vissuto in Polonia, Spagna e Scozia, dove si trova attualmente. Arrivata a Edimburgo, rimane subito stregata dall’atmosfera gotica ma soprattutto dalla magia potteriana della città. Lì lavora come traduttrice freelance e ogni tanto dà una mano in una piccola libreria.
Non chiedetele qual è il suo libro preferito, impossibile sceglierne solo uno. Ma di certo, Cent’Anni di Solitudine è tra quelli che l’hanno emozionata e continuano a emozionarla di più. Adora la musica, una costante delle sue giornate, e vive nella convinzione che un buon giorno non possa iniziare senza una bella tazza di caffè.

Francesca Leotta

Laureata in Lingue e Letterature Straniere (tedesco e portoghese). Specializzata in Traduzione Letteraria e Saggistica con master in Editoria.

Francesca nasce nel 1991 e cresce a Latina – ma con anima siciliana – convinta di avere davanti a sé un futuro da stilista di moda nel cuore di Londra. Si stufa presto di questo come di tanti altri sogni e migra prima a Bologna, dove studia portoghese e tedesco, e poi a Pisa, per specializzarsi in Traduzione Letteraria. Si sposta qua e là in giro per l’Europa, tra Erasmus e esperienze professionali, dedicandosi sempre allo studio della letteratura. Vive negli anni in Portogallo, Germania e Austria e nel frattempo traduce e insegna, sia il tedesco che l’italiano a stranieri. Affascinata dal mondo dei libri, frequenta un corso in Editoria e approfondisce così le pratiche editoriali e redazionali. Roma e Lisbona sono la città che l’hanno conquistata, ma al momento vive a Bologna, dove sta ricostruendo la sua libreria personale, accumulata in anni di traslochi tra valigie e scatoloni. Ama tutto ciò che gira intorno alle lingue e si ritiene un’appassionata di grammatica, nonché di mare e di cibo. Il libro che l’ha segnata è L’insostenibile leggerezza dell’essere di Milan Kundera. Il libro che non manca mai, Harry Potter.